Massaggio gambe

Il massaggio gambe perchè è tanto importante?

E’ indubbio che le gambe costituiscano un importante attributo di seduzione femminile!
Quelle ideali sono slanciate, con caviglie sottili, prive di macchie, rilassamenti, cellulite…

Proprio per questo motivo, dovremmo imparare a prenderci cura delle nostre gambe, fin dalla più giovane età.

I mezzi a nostra disposizione sono molti:
la ginnastica, le creme di bellezza, i trattamenti (esfolianti, fanghi, bendaggi, …), e soprattutto il massaggio in tutte le sue forme: circolatorio, modellante, anticellulite, rassodante, linfodrenaggio.

Infatti la forma delle gambe è dipesa da vari fattori: dalla struttura ossea, da quella muscolare, dal grasso eventualmente presente, dalla circolazione sanguigna e linfatica, che possono essere più o meno rallentate, portando affaticamento e gonfiore agli arti inferiori.

Per tutti questi motivi è soltanto con attività fisica appropriata, una dieta bilanciata e con adeguati trattamenti estetici che noi possiamo modellare e dare sollievo alle nostre gambe!!!

Il massaggio gambe, in primis, aiuta ad idratare profondamente la pelle; previene il cedimento dei tessuti, migliora e riattiva la circolazione sanguigna e linfatica, tonifica la parete dei capillari contrastando la comparsa di gonfiori ed edemi, impedisce o rallenta la formazione di inestetismi come l’adiposità localizzata e la cellulite.

Ecco spiegata l’importanza del massaggio manuale del corpo, arte antica e sapiente, e in particolare del massaggio delle gambe!!!!

Massaggio gambe | Ecco cinque consigli per il benessere delle tue gambe:

1) Per la flessibilità dei tuoi piedi e per l’elasticità delle tue gambe camminare ogni tanto a piedi nudi... sul tappeto, sul pavimento, meglio ancora, se ne si ha la possibilità, sulla sabbia!!!

massaggio gambe - camminare sulla spiaggia

2) Per migliorare la circolazione sanguigna e togliere la stanchezza dai piedi, si possono praticare bagni alternati di acqua calda e fredda, magari con del sale marino o infusi di erbe aromatiche.

massaggio gambe - blog - pediluvio

3) Evitare scarpe strette con zeppe, tacchi troppo alti e sottili, abiti stretti e fascianti perché comprimono le safene e rallentano la circolazione sanguigna.

massaggio gambe - blog - scarpe con il tacco

4) Applicare, giornalmente, creme idratanti e ad azione circolatoria praticando un accurato massaggio partendo dalle dita dei piedi e salendo fino all’inguine.
La direzione delle manovre deve essere sempre centripeta, dalle estremità verso il cuore.

massaggio gambe - blog - applicazione crema e massaggio

5) Fare regolarmente ginnastica per i piedi:

camminare sulle punte dei piedi e poi con i talloni;
sollevare un piede sulla punta e contemporaneamente abbassare l’altro;
appoggiare un piede su una bottiglia e con una leggera pressione farla ruotare avanti e indietro,
stringere le dita del piede chiuse come a pugno e poi divaricarle con movimento ampio.

massaggio gambe - blog - ginnastica sulle punte

Potrebbero interessarti anche