Gli inestetismi nascono da sollecitazioni spesso ormonali che incidono sul buon funzionamento degli scambi circolatori a livello degli spazi interstiziali.

Anche indumenti stretti, tacchi alti, alimentazione errata, posizione eretta prolungata e assenza di esercizio fisico possono provocare problemi al sistema linfatico con conseguente rallentamento del ricambio idrico e stasi linfatica nel tessuto. Questo ristagno di linfa, ricca di scorie metaboliche, provoca disagio alle cellule ( acidosi cellulare) ed ecco le infiltrazioni edematose, quindi la buccia d’arancio, insomma la cellulite.

In questi casi l’estetista può intervenire per cercare di eliminare i liquidi interstiziali eccedenti, ristabilire un normale equilibrio idrico smaltendo i rifiuti, le scorie metaboliche e tonificando i tessuti. A tale scopo potremo avvalerci di massaggi linfodrenanti, apparecchiature, principi attivi idonei; un trattamento molto in uso è il bendaggio freddo.

Potrebbero interessarti anche